PROGRAMMA

CONVEGNO

Con il Patrocinio del Consiglio regionale del Veneto e della Provincia di Verona

 

VERONA,
Lunedì 25 marzo 2024

ore 10-17

Sala Giulietta e Romeo
1° piano Palazzo Capuleti
V
ia delle Franceschine 10 - VERONA

"Persone malate croniche non autosufficienti,
compresi i malati di Alzheimer o con altre demenze:
garantire le cure di lunga durata del Servizio sanitario nazionale
a casa, in Rsa e nel fine vita
"

 Organizzato dal CDSA, “Coordinamento nazionale per il diritto alla sanità per le persone anziane malate e non autosufficienti (*)

PRESENTAZIONE

Il Cdsa, Coordinamento nazionale per il diritto alla sanità per le persone anziane malate e non autosufficienti, organizza il convegno “Persone malate croniche non autosufficienti e malati di Alzheimer o con altre demenze: garantire le cure di lunga durata del Servizio sanitario nazionale, a casa, in Rsa e nel fine vita”. L’appuntamento è per lunedì 25 marzo 2024 dalle 10 alle 17 a Verona (sala Giulietta e Romeo, Palazzo Capuleti, via delle Franceschine 10).

Tutte le persone malate croniche non autosufficienti hanno, secondo la normativa nazionale Lea, diritto alle cure sanitarie e socio-sanitarie, comprese quelle di lunga durata. Tuttavia, proprio le Regioni hanno nel tempo approvato provvedimenti per negare ai malati cronici non autosufficienti l’accesso immediato alle prestazioni Lea (domiciliari, semiresidenziali e residenziali) previste dalla legge nazionale, in violazione del fondamentale diritto alla tutela della salute della nostra Costituzione.

Una logica escludente, purtroppo sposata anche dalla legge 33/2023 sulla non autosufficienza e dal decreto attuativo approvato dal Consiglio dei ministri del 25 gennaio 2024 che non garantisce diritti esigibili e anzi punta esplicitamente a trasformare i malati cronici non autosufficienti in «casi sociali», da collocare in un Sistema separato dal Servizio sanitario, con minori tutele.

Il Cdsa vuole, invece, mantenere le tutele del Servizio sanitario e presentare e condividere modelli innovativi di cure domiciliari (Assistenza sanitaria domiciliare potenziata) e proposte di riqualificazione di quelle residenziali (nuova organizzazione delle Rsa), per aggiornare i Lea, con il contributo di esperti clinici e giuridici. Il convegno sarà occasione anche per raccontare le esperienze amministrative positive promosse dalle associazioni e promuovere un confronto con le istituzioni.

L’obiettivo è adeguare le prestazioni Lea socio-sanitarie domiciliari, semiresidenziali e residenziali alle esigenze dei malati cronici non autosufficienti. Punto qualificante è la loro collocazione nel Servizio sanitario, giuridicamente tutelato e appropriato dal punto di vista clinico; il coordinamento della Sanità con il settore delle Politiche sociali (Leps), quando necessario, è auspicabile e previsto fin dall’istituzione del Servizio sanitario (legge 833 del 1978), ma non può mia negare l’accesso alle cure sanitarie e socio-sanitarie: è ciò che nei fatti avviene, ma senza che sia legittimo, in molte Regioni. Ed è ciò che la legge 33 e i suoi decreti puntano a rendere prartica comune e giustificata.

Il convegno segue, pur come evento a sé stante, gli appuntamenti che il Cdsa ha proposto nel 2023 sul tema della salvaguardia e garanzia del diritto alle cure del Ssn per i malati cronici non autosufficienti a Roma (17 maggio 2023), Perugia (6 novembre 2023) e Milano (17 novembre 2023).



 

Note organizzative

 

PROGRAMMA PRELIMINARE


Segreteria:

Fondazione promozione sociale onlus/Ets
011.8124469 - info@fondazionepromozionesociale.it


Informazioni logistiche:

Donatella Oliosi, 351.8030176  

Ufficio Stampa:

Andrea Ciattaglia, 345.6749838


MATTINO, ore 10.00-13.00

I relatori affronteranno il tema proposto sotto il profilo etico, clinico, giuridico e attraverso la presentazione di una proposta innovativa di Adi potenziata e di riforma delle Rsa.

Gli interventi della mattinata saranno coordinati da Andrea Ciattaglia, Direttore della rivista Prospettive. I nostri diritti sanitari e sociali.

Introduce Donatella Oliosi, Presidente dell’Associazione Di.A.N.A. (Diritti anziani non autosufficienti) e portavoce del Cdsa

Sono invitati:

Dott. Matteo Grezzana, Direttore Dipartimento internistico, Direttore U.O.C. di Geriatria Ulss 9 Scaligera – Ospedale di Villafranca (VR), Presidente nazionale AMGe

Mons. Osvaldo Checchini, Vicario generale del Vescovo di Verona Mons. Domenico Pompili

Prof.ssa Alessandra Pioggia, Ordinaria di Diritto amministrativo presso l'Università degli Studi di Perugia

Prof. Costanzo Ranci, Ordinario di Sociologia economica al Politecnico di Milano, coordinatore del Laboratorio di Politica Sociale

Segue dibattito con eventuale replica relatori

 

 

POMERIGGIO, ore 14.00-17.00

L’obiettivo è proseguire il dialogo con le Istituzioni avviato con le precedenti iniziative di Roma (17 maggio 2023), Perugia (6 novembre 2023) e Milano (17 novembre 2023), in merito all’attuazione  dei Lea per tutti i malati non autosufficienti e  alle proposte innovative per adeguare le prestazioni socio-sanitarie domiciliari e residenziali  alle loro esigenze sanitarie, con riguardo  alla necessità di assicurare i livelli di prestazioni sociali (Lep) aggiuntive per chi è anche in condizione di disagio socio-economico.

 

TAVOLA ROTONDA

Coordina Andrea Ciattaglia, Direttore della rivista Prospettive. I nostri diritti sanitari e sociali.

Introduce l’Avv. Maria Luisa Tezza, con un panorama sulle sentenze in materia Lea a conferma del diritto alle prestazioni socio-sanitarie di lunga durata dei malati cronici non autosufficienti.

Sono stati invitati:

On. Lorenzo Fontana, Presidente della Camera dei Deputati

Sen. Francesco Zaffini, Presidente della Commissione Igiene e sanità del Senato

Sen. Elisa Pirro, Componente della Commissione Igiene e sanità del Senato

Avv. Anna Maria Bigon, Vice-presidente della V Commissione Politiche sociosanitarie del Consiglio regionale del Veneto

Assessore Luisa Ceni, Presidente della conferenza dei Sindaci di Verona

 

Segue dibattito con eventuale replica relatori

 

Conclusioni

 

 

 

(*) Coordinamento per il Diritto alla Sanità per le Persone Anziane malate e non autosufficienti – CDSA
rappresentato dalle/dai seguenti Associazioni/Comitati/Sindacati:
Associazione per la Difesa dei Diritti delle Persone Non Autosufficienti OdV (ADINA) – Firenze Associazione Diritti Non Autosufficienti Onlus (Di.A.N.A.) – Verona
Associazione Familiari RSA Unite – Trento
Associazione Umana OdV (Unione per la difesa dei diritti dei malati anziani non autosufficienti) – Perugia
Associazione Vita Indipendente Bassa Val Di Cecina APS – Livorno
Comitato Diritti per la Disabilità (DIxDI) – Massa Carrara
Comitato Libro verde (Comitato Regionale Familiari e Operatori) – Modena
Comunità “Progetto Sud” – Lamezia Terme (Cz)
Cub Sanità Nazionale (Operatori Socio Sanitari delle RSA/RSD) – Milano e Firenze
Focus Demenza Diritti Dignità - Bologna
Fondazione Promozione Sociale onlus/Ets – Torino
Gruppo Accoglienza Disabili – Cinisello Balsamo (Mi)
Gruppo FB “Focus demenza diritti dignità” – Bologna
Medicina Democratica Ets – Milano/Firenze/Ferrara/Roma/Napoli
Area Cgil: Le Radici del Sindacato – Milano Unione Sindacale di Base (Operatori dei CRA) – Parma.

www.fondazionepromozionesociale.it